Benvenuto in Borgo Sant’Andrea

IL VINO. É dal 1979 che la famiglia Traine gli dedica massima cura.

Dalle basse rese in vigna, fino all’attenta vinificazione, gelosamente di uve proprie. Fu all’epoca che Alessandro Traine si appassionò al Borgo Sant’Andrea, luogo millenario le cui prime testimonianze certe risalgono all’anno 983 del nostro Medioevo. Oggi Massimo, figlio di Alessandro, conduce con passione l’azienda che si estende su circa quaranta ettari, di cui venti dedicati a un vigneto prezioso e antico. Un vigneto particolare, unico. Di tutta la zona Grave del Friuli, quella di Sant’Andrea è la più singolare. Di un territorio che si spiega sostanzialmente in pianura, Borgo Sant’Andrea ha il pregio di essere posto su di una collina, che dolcemente sale fino a duecentocinquanta metri sul livello del mare. Un microclima unico, per una resa d’eccellenza.